top of page

Amici di Berzona

L’Associazione Amici di Berzona si prefigge la salvaguardia, la valorizzazione e lo sviluppo dell’insediamento storico di Berzona (Valle Onsernone), patrimonio naturale e culturale di elevato valore, conciliando la conservazione, la valorizzazione e l’utilizzo dei valori naturali, paesaggistici e culturali con uno sviluppo socioculturale e socioeconomico sostenibile del paese e di tutta la valle. Promuove, sostiene, patrocina, coordina tutte quelle iniziative e progetti che potranno essere promosse nell’interesse di Berzona e delle sue frazioni, così come di tutta la Valle Onsernone.

 

Consiglio direttivo

Charles Suter, presidente

Christine Huber-Brändli, vicepresidente

Mira Langegger, cassiera

Felix Müller, responsabile comunicazione

Documenti

Progetti

Terrazzamenti Ai Ciossit

Ripristino e valorizzazione

L’oggetto del progetto è il pendio terrazzato a monte della chiesa parrocchiale SS. Rocco e Defendente, sfondo all’edificazione storica e parte integrante dell’insediamento di Berzona da proteggere secondo le raccomandazioni dell’Inventario degli insediamenti svizzeri.

L’arbul du pueta Francesco Chiesa

Si narra che l’antico castagno di Berzona – sulla strada di accesso al paese, subito dopo il cimitero – sia stato salvato da una fine prematura all’inizio della Seconda guerra mondiale grazie a un sotterfugio. Oggetto di disboscamento al fine di ottenere legname, probabilmente per la produzione di tannino, alcuni berzonesi hanno deciso di dedicarlo a Francesco Chiesa.

Restauro dell'organo della chiesa parrocchiale di Berzona

L’organo, che si trova da molti anni in stato di abbandono, attualmente non è suonabile principalmente a causa delle ingenti perdite d’aria. L'intervento di restauro è volto a garantire la conservazione integrale dell’organo e a ripristinarne il funzionamento e la fruibilità.

La voce dell'organo restaurato – copyright: Ilic Colzani

Benedizione dell’organo di Carlo Bianchini – copyright: Mauro Garbani

Benedizione dell’organo di Carlo Bianchini – copyright: Mauro Garbani

Sostenere l'Associazione Amici di Berzona

 

Possono far parte dell’Associazione Amici di Berzona tutte le persone fisiche e giuridiche di diritto privato o di diritto pubblico che condividono gli scopi dell’associazione e sono accettate dall’assemblea dei soci. Attualmente si impegnano circa 100 soci per Berzona, di maggioranza proprietari di case nel nucleo storico di Berzona, residenti e non-residenti, gran parte legata da anni e da generazioni a Berzona.

bottom of page